Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Bari: l'ex gip Giuseppe De Benedictis condannato a 12 anni e 8 mesi per traffico e detenzione di armi

Bari: l'ex gip Giuseppe De Benedictis condannato a 12 anni e 8 mesi per traffico e detenzione di armi

Pena pesantissima per l' ex giudice di Bari Giuseppe De Benedictis. La gup del Tribunale di Lecce Laura Liguori lo ha condannato alla pena di 12 anni e 8 mesi di reclusione per l'accusa - in concorso con l'imprenditore agricolo Antonio Tannoia e il caporal maggiore capo scelto dell'Esercito Antonio Serafino - di traffico e detenzione di armi ed esplosivi, anche da guerra, del relativo munizionamento e di ricettazione. La gup, al termine di un processo con rito abbreviato, ha condannato anche il co-imputato Tannoia alla pena di 12 anni e 8 mesi. Nei confronti del terzo imputato, Serafino, è stato ratificato il patteggiamento a 5 anni di reclusione.

Il processo era nato dal ritrovamento, nella primavera dello scorso anno, di un arsenale da guerra nel deposito sotterraneo di una villa di Andria. Furono scoperti e sequestrati oltre 200 pezzi tra fucili mitragliatori, fucili a pompa, mitragliette, armi antiche e storiche, pistole di vario tipo e marca, esplosivi, bombe a mano e una mina anticarro, oltre a circa 100mila munizioni.
Si tratta del secondo processo a carico di De Benedictis. L’ex giudice barese è già stato condannato dalla stessa gup di Lecce a 9 anni e 8 mesi di carcere per quattro episodi di corruzione in atti giudiziari relativi a presunte tangenti intascate in cambio di scarcerazioni. Nello stesso procedimento è stato condannato alla stessa pena anche l'ex penalista Giancarlo Chiariello.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook