Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca San Nicandro Garganico, imbrattava i muri della città contro governo e vaccini. Deferita una 31enne

San Nicandro Garganico, imbrattava i muri della città contro governo e vaccini. Deferita una 31enne

La polizia di Stato, nell’ambito dell’attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia, ha deferito in stato di libertà una donna di 31 anni presumibilmente autrice di una serie di scritte offensive e dispregiative verso la politica del governo in materia di contenimento alla diffusione pandemica. Gli episodi a San Nicandro Garganico in provincia di Foggia.

Le prime scritte no vax del tipo “I vaccini uccidono”, accompagnate dalla lettera “W” cerchiata, peraltro impressa in ogni scritto, presumibilmente riconducibile a forme di contestazione nell’ambito del movimento no vax, hanno scosso la comunità locale soprattutto per i luoghi in cui queste venivano pubblicate come l’hub vaccinale nel comune di San Nicandro e le mura degli edifici scolastici frequentati da studenti che, nella maggior parte dei casi, erano minorenni.

Sono stati rinvenuti e sequestrati, inoltre, diversi adesivi che sarebbero stati affissi in diverse parti della città e alcune bombolette spray di colore rosso che sarebbero riconducibili ai fatti delittuosi di cui sopra.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook