Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Trani, abusivismi sul demanio marittimo: sequestrate una villa e vari locali

Trani, abusivismi sul demanio marittimo: sequestrate una villa e vari locali

Una villa, un belvedere e altri manufatti, realizzati tutti abusivamente in area demaniale. La Guardia di Finanza e la Capitaneria di Porto li hanno sottoposti a sequestro, disposto dal Tribunale di Trani, a seguito di un'attività congiunta di perlustrazione alla ricerca di abusivismi sul demanio marittimo.

Le indagini erano partite ad ottobre 2021, consentendo di accertare numerose irregolarità a carico di 6 persone nella realizzazione di manufatti, locali e pertinenze sul demanio marittimo in totale assenza di autorizzazioni da parte delle autorità competenti o, in alcuni casi, in difformità dai permessi rilasciati.
Grazie anche alla consulenza di un perito nominato dalla Procura di Trani, i militari hanno posto sotto sequestro un'intera villa, due trulli, due tettoie, vari locali e pertinenze edilizie.

L'attenzione si è concentrata anche, e soprattutto, su una serie di accessi privati al mare, realizzati lungo la falesia attraverso la realizzazione di scalinate in calcestruzzo che non solo hanno procurato un grave impatto ambientale ma, secondo gli inquirenti, avrebbero costituito accesso diretto ed esclusivo al mare da parte dei residenti in quella villa, tale da rendere privatistico l'uso della spiaggia sottostante la terrazza belvedere. Quest'ultima sarebbe stata realizzata su un'intera particella demaniale, inglobata dunque nell'area della villa sul mare.
Il luogo si trova in adiacenza al rudere dell'Istituto psicopedagogico, quasi al confine con Bisceglie, e insieme con altri era stato più volte oggetto di controlli e verifiche da parte delle autorità competenti, in risposta alle numerose sollecitazioni della comunità circa l'occlusione di accessi al mare non più disponibili perché, di fatto privatizzati anche attraverso l'installazione di cancelli lungo le stradino che conducono alla spiaggia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook