Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Andria, prelievo multiorgano su un uomo di 60 anni. Il 15° nel 2022

Andria, prelievo multiorgano su un uomo di 60 anni. Il 15° nel 2022

Ad Andria un uomo di 60 anni ha donato cuore, fegato, reni e cornee. Era andato in pensione da poco, ha passato tutta la sua vita a servire le istituzioni «e ha continuato a servire il prossimo con un gesto di amore estremo per il quale dobbiamo ringraziare la moglie e i suoi due figli - dice di lui Giuseppe Vitobello, coordinatore trapianti della Asl Bt a nome di tutte le equipe che nella notte si sono alternate nelle sale operatorie dell'ospedale Bonomo di Andria, dirette da Nicola Di Venosa, esprimendo vicinanza alla famiglia -. A loro va il nostro grazie silenzioso e sentito perché hanno avuto la forza di scegliere la vita che continua in un momento di estremo dolore».
L' uomo era di Barletta: il cuore è stato prelevato dai cardiochirurghi del Policlinico di Bari, il fegato è stato prelevato sempre dal Policlinico di Bari, i reni sono stati prelevati dal Policlinico di Foggia mentre le cornee sono state prelevate dalla equipe di Andria coordinata da Fabio Massari e inviate alla Banca degli Occhi di Mestre.
«Questa provincia continua a dare grande dimostrazione di amore per il prossimo, questa è la quindicesima donazione multiorgano dall'inizio dell'anno a oggi - dice Tiziana Dimatteo, Direttrice generale della Asl Bt -. Il nostro primo e più profondo pensiero va alla famiglia, alla moglie e ai due figli che tutti noi ringraziamo. Il mio grazie va poi a tutti gli operatori che, instancabili, consentono di gestire nel migliore dei modi possibili tutte le operazioni necessarie per dare altri giorni alla vita».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook