Sabato, 28 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Comune di Trani, dal prossimo anno raddoppiano le indennità. Subito un ritocco del 45%
IL QUADRO AGGIORNATO

Comune di Trani, dal prossimo anno raddoppiano le indennità. Subito un ritocco del 45%

Puglia, Cronaca

Le indennità di carica di sindaco, vicesindaco, assessori e presidente del consiglio comunale raddoppieranno dal primo gennaio 2024 ma, nel frattempo, da questo mese subiscono un ritocco in aumento del 45% per il 2022, che diverrà del 68% per il 2023.
È la conseguenza della rideterminazione, ai sensi della legge di bilancio 2022, delle indennità degli amministratori comunali rapportate a quella del presidente della giunta regionale,

Ecco, pertanto, il quadro aggiornato: sindaco, indennità mensile precedentemente attribuita 4508,67, nuova indennità dal 1mo gennaio 2022 (45%) 6826,77, nuova indennità dal 1mo gennaio 2023 (68%) 8011,57, nuova indennità dal 1mo gennaio 2024, 9660; vicesindaco 3381,5, 5120,08, 6008,6, 7245; presidente del consiglio comunale e assessori, 2705,2, 4096,06, 4806,94, 5796.
Le misure si applicano in queste percentuali in quanto Trani è comune capoluogo di provincia con popolazione superiore a 50.000 abitanti. Lo stesso provvedimento è stato già approvato nel Comune di Andria, ma non ancora in quello di Barletta, poiché attualmente commissariato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook