Sabato, 28 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bovino, 90enne clinicamente morta: salvata dopo 40 minuti di rianimazione
NEL FOGGIANO

Bovino, 90enne clinicamente morta: salvata dopo 40 minuti di rianimazione

La donna è ricoverata all'ospedale "Riuniti", è in coma, ma la famiglia e gli operatori sperano possa riprendere conoscenza al più presto

E' successo a Bovino, in provincia di Foggia, dove un'anziana di 90 anni ha avuto un arresto cardiaco ed era apparsa anche ai sanitari clinicamente morta. Ma l'equipe medica composta da Paolo Monaco, Mariella Cammisa, Bartolomeo Goduti e Francesco Montrone non si è data per vinta e, dopo 40 minuti di rianimazione, il cuore ha ricominciato a battere.

"La donna era clinicamente morta - hanno spiegato gli operatori -. Non c’era battito. Ma l’insistenza attraverso l’Rcp (rianimazione cardiopolmonare) e l’adrenalina ha riportato i battiti dopo circa 40 minuti. Improvvisamente era ancora viva".
Ora l’anziana si trova al "Riuniti" di Foggia e non si può dire che sia del tutto fuori pericolo perché attualmente è in coma, ma la famiglia e gli operatori sperano possa riprendere conoscenza al più presto.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook