Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trovati con mille ricci di mare sul Gargano. Sequestro e multa salata ai pescatori abusivi

Trovati con mille ricci di mare sul Gargano. Sequestro e multa salata ai pescatori abusivi

Circa 1000 ricci di mare sono stati sequestrati dalla guardia costiera, in due diverse operazioni messe a segno sul Gargano. Ai trasgressori, entrambi pescatori abusivi giunti dal nord barese sono state elevate, nel complesso, 4mila euro di multa. Entrambe le attività sono state messe a segno dai militari della guardia costiera di Manfredonia, sotto il coordinamento del sesto centro controllo area pesca della direzione marittima di Bari.

Nella prima operazione, messa a segno in prossimità del porticciolo di Mattinata, i militari hanno sorpreso un pescatore sportivo intento a caricare nella propria auto un contenitore con diversi esemplari di riccio di mare. Dalle verifiche, è emerso che era privo di qualsivoglia autorizzazione alla pesca subacquea per lui una sanzione amministrativa di 2mila euro, unitamente al sequestro di tutti i 500 esemplari di riccio di mare rinvenuti e successivamente rigettati in mare.

Nella seconda operazione, invece, avvenuta nel corso delle routinarie ronde nel porto di Manfredonia. Il pescatore abusivo è stato fermato dai militari che hanno sequestrato i 500 esemplari da poco raccolti e sanzionato il trasgressore con 2mila euro di multa. Anche in questo caso i ricci, ancora allo stato vitale, sono stati rigettati in mare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook