Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sostanze pericolose nei tatuaggi. Parte il piano di prevenzione dell'Asl di Bari
LA FORMAZIONE

Sostanze pericolose nei tatuaggi. Parte il piano di prevenzione dell'Asl di Bari

Alcuni pigmenti usati per la colorazione dei tatuaggi contengono sostanze cancerogene. Per questo la Commissione europea, a seguito della emanazione di un Regolamento, ha limitato l’uso di oltre 4mila sostanze chimiche negli inchiostri per tatuaggi e nel trucco permanente.

L'attuazione delle nuove norme spetta, in Italia, alle ASL e in particolare al Dipartimento di prevenzione. Domani 21 aprile, alle 10, l'azienda sanitaria di Bari ha così promosso un incontro informativo nell’Ospedale San Paolo, sul Piano Mirato di Prevenzione (PMP) finalizzato alla verifica del divieto all’uso di pigmenti che contengono sostanze coloranti che non rispettano il limite stabilito dal nuovo regolamento.

All'incontro intervengono Donato Sivo - Direttore Sanitario ASL Bari, Paolo Marcuccio – Referente Reach ASL Bari, Luigia Scimonelli – Ministero della Salute Direzione Generale Prevenzione Sanitaria (collegamento online), Luogotenente Giovanni Galetta - Carabinieri NAS, Flavio Ciesa APPA Bolzano, Domenico Pistillo – Dipartimento di Prevenzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook