Martedì, 16 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Concorsi alla Regione Puglia, 65.830 domande per i 306 posti di categoria C
I DATI

Concorsi alla Regione Puglia, 65.830 domande per i 306 posti di categoria C

Soddisfatto l'assessore Stea: “Abbiamo fatto un lavoro certosino e di squadra che porterà all’assunzione di nuove figure professionali necessarie per rinnovare e modernizzare la macchina amministrativa"

Chiuso il termine per la presentazione delle domande al concorso per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 306 unità di categoria C per vari profili professionali. Ed è boom di candidati: saranno infatti 65.830 a partecipare.
“Abbiamo fatto un lavoro certosino e di squadra che porterà all’assunzione di nuove figure professionali necessarie per rinnovare e modernizzare la macchina amministrativa anche in ambiti complessi, dando al contempo speranze a tanti giovani in cerca di un’occupazione di valore a tempo indeterminato in un momento difficile per il Paese e offrendo a molti di loro la possibilità di rientrare dall'estero e dalle Regioni del Nord Italia”, afferma l’Assessore regionale al Personale, Gianni Stea.

Tra i primi dati in possesso dell’Assessorato riguardo alle iscrizioni, Stea sottolinea oltre alla massiccia partecipazione dei pugliesi (61.612, il 93,6%) anche di 869 lucani. Al quarto posto, “proprio a conferma del fatto che stiamo dando la possibilità a molti dei nostri ragazzi di rientrare in regione”, ci sono 457 domande arrivate dal Lazio, le 384 della Lombardia, le 280 dell'Emilia. Una sola domanda è invece arrivata dalla Valle d'Aosta. Mentre l’età media dei partecipanti ai 25 profili professionali si attesta attorno ai 35 anni, andando da una media di 37 per Istruttore legislativo e Auditing e Controllo, ai 34 anni del settore Fitosanitario e e delle Politiche internazionali.

Molte le donne che parteciperanno al concorso e che anzi per alcuni profili sono in netta maggioranza: 68% per il Socio assistenziale; 65,5% per Gestione e sviluppo risorse umane; 67,6% per l'Istruzione; 61,8% per le Gestione affari legali e 61,7% nel Turismo. Rappresentano complessivamente il 54,3% delle candidature.
Tra le curiosità che invece riguardano i “settori” preferiti, al primo posto si piazza la Gestione Affari Legali con 8.887 domande per 26 posti. Seguono 7.758 domande per Gestione e Sviluppo risorse umane (15 posti disponibili); 6.991 per Istruttore risorse economico-finanziarie (45 posti). “Solo” 611 domande per Trasporti e mobilità, dove sono disponibili 6 posti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook