Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Puglia, le scuole riapriranno regolarmente in presenza lunedì. Emiliano: "Decide il Governo"
CORONAVIRUS

Puglia, le scuole riapriranno regolarmente in presenza lunedì. Emiliano: "Decide il Governo"

coronavirus, Puglia, Cronaca
Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano

Nessun ripensamento. La Puglia è ancora in zona bianca e dunque, come hanno precisato il presidente Michele Emiliano e l’assessore regionale Sebastiano Leo, le lezioni riprenderanno regolarmente in presenza lunedì. Salvo soprese e con qualche eccezione. Il pressing dei presidi, di alcuni pediatri ma anche di alcuni gruppi di genitori, non ha sortito fino ad ora effetto. "Non posso intervenire con un’ordinanza regionale – ha chiarito Emiliano - perché lo scorso 6 agosto è stato emanato il decreto legge n. 111, che consente ai presidenti delle regioni di derogare alle disposizioni nazionali solo quando una regione si trova in zona rossa". Nelle ultime ore al coro si è aggiunto anche il gruppo regionale di Forza Italia che, alla luce dell’aumento dei contagi, ha chiesto al presidente Emiliano e alla Giunta regionale “di emanare un’ordinanza che consenta ai genitori di scegliere, in base alle proprie esigenze, se optare per la didattica a distanza o per la didattica in presenza”. Ma per ora si resta alle decisioni del Governo (lunedì, tra l’altro, il sottosegretario Rossano Sasso ha annunciato la sua presenza a Bari).

Al momento, perciò, solo in alcuni piccoli comuni sono stati i sindaci a imporre la dad. E’ il caso di Copertino, Soleto e Lizzanello, in provincia di Lecce e di Orsara, in provincia di Foggia, dove i primi cittadini a causa di focolai che hanno interessato centinaia di persone hanno optato per la didattica a distanza per almeno una settimana. A Castellaneta, nel tarantino, il Comune ha promosso una giornata di screening gratuiti, domani, riservata a studenti e personale scolastico. Ad annunciarlo è stato il sindaco Giovanni Gugliotti. I test si svolgeranno nella tensostruttura di via Aldo Moro. Nelle grandi città, invece, la campanella è prevista per le 8 del 10 gennaio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook