Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gravina in Puglia, arrestato giovane pusher: aveva droga ma anche mazze da baseball in auto
CARABINIERI

Gravina in Puglia, arrestato giovane pusher: aveva droga ma anche mazze da baseball in auto

I Carabinieri della Stazione di Gravina in Puglia, nel corso di specifici servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un giovane 20enne del luogo. Questi, alle prime ore del mattino, è stato notato per le vie del centro abitato a bordo della sua autovettura e, in considerazione dei suoi precedenti specifici e dell’ora insolita, è stato sottoposto ad un accurato controllo e, poi, ad una perquisizione personale per la ricerca di sostanze stupefacenti. Nel corso dell’attività è stato trovato in possesso di tre dosi di hashish per un peso complessivo di 4,3 grammi e di una somma di 580 euro in contanti, ritenuta provento di attività illecita. Inoltre, la perquisizione, estesa all’autovettura a lui in uso, ha consentito di rinvenire nella disponibilità del giovane due mazze da baseball, ritenute, per le circostanze di tempo e di luogo, oggetti idonei ad offendere e quindi sequestrati. La perquisizione, infine, è stata estesa presso la sua abitazione, consentendo di rinvenire ulteriori 59,2 grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga. Il 20enne, tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, misura cautelare poi sostituita dall’obbligo giornaliero di presentazione in caserma, a seguito di udienza per direttissima. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro per la successiva confisca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook