Domenica, 27 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica Conte da Bisceglie punzecchia il Governo: "La situazione peggiora, s'intervenga"

Conte da Bisceglie punzecchia il Governo: "La situazione peggiora, s'intervenga"

Per due giorni la Puglia, o meglio la cittadina di Bisceglie, diventa centro della politica nazionale. Durante l'edizione 2022 di Digithon, la maratona per le start up del digitale ideata dall'ex ministro Francesco Boccia, sono arrivati due fra i più importanti protagonisti della scena in questo momento: il segretario PD Enrico Letta (ieri sera) e il presidente del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte (questo pomeriggio). Letta nel suo intervento ha ribadito la necessità di continuare a garantire l'appoggio al Governo Draghi, con una maggioranza corsa. E ha previsto che si voterà ad aprile. Conte ha replicato: "Io non mi permetto di fare previsioni" su quando di voterà "perché non sono il presidente della Repubblica e non ho elementi per dirlo. Lavorerò perché ci siano sempre le condizioni per tutelare gli interessi dei cittadini". Ma ha anche aggiunto di attendere a breve risposte sul documento programmatico presentato a Draghi. "Siamo in un governo di unità nazionale", "il vero discrimine è rispetto alle priorità" del Paese, ovvero valutare se nel governo "c'è la concreta determinazione ad affrontarle adesso", a "intervenire ora. La responsabilità di lasciare che la situazione peggiori senza intervenire non la possiamo condividere". Conte ha citato il "taglio del cuneo fiscale" e "il salario minimo". Poi, con i giornalisti, si è soffermato su reddito di cittadinanza e rete unica. Sostenendo che il M5S chiederà di inserire in Costituzione la possibilità di usare internet gratuitamente per tutti.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook