Martedì, 16 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica Trani, il sindaco ricostruisce la Giunta. Solo due nuovi ingressi

Trani, il sindaco ricostruisce la Giunta. Solo due nuovi ingressi

Il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, ha soltanto parzialmente ricostituito la giunta comunale. Infatti, a distanza di quasi un mese dall'azzeramento dell'esecutivo, avvenuto il 5 gennaio, stasera ha presentato la nuova squadra formata di 7 assessori (l'ottavo voto è del primo cittadino), poiché al posto di quattro ne ha nominati soltanto due. Escono dalla giunta, come già da tempo ipotizzato, Alessandro Cervino (patrimonio) ed Eugenio Martello (servizi sociali), mentre restano per il momento «congelate» Raffaella Merra (ambiente) e Marina Nenna (attività produttive). I nuovi delegati del sindaco, sono ad oggi soltanto due: Pierluigi Colangelo, avvocato, per decenni presidente di Legambiente Trani, cui è stato affidato l'ambiente; la rientrante Cecilia di Lernia, avvocato, che torna ad essere assessore alla Polizia locale, carica che aveva ricoperto in giunta prima delle elezioni amministrative del 2020. Confermati gli altri assessori uscenti: Fabrizio Ferrante; Carlo Laurora; Alessandra Rondinone; Francesca Zitoli; Luca Lignola. Fra loro, e con i nuovi, è avvenuto un minimo rimescolamento di deleghe. «Questa squadra - ha detto Bottaro - è più vicina alle forze politiche che mi sostengono e, soprattutto, al mio forte proposito di riprendere a correre per il bene della città. Abbiamo tanti progetti da portare avanti con i fondi del Pnrr e non possiamo più perdere tempo».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook