Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Mezzi di Prot. civile assegnati e inutilizzati. Pagliaro: "Altri casi a Nardò e a Lecce"

Mezzi di Prot. civile assegnati e inutilizzati. Pagliaro: "Altri casi a Nardò e a Lecce"

Non ci sono solo i due fuoristrada abbandonati da 7 anni nel garage della Provincia di Lecce. Ma una vera e propria flotta di mezzi di soccorso dimenticata. A denunciarlo, ancora una volta, è il capogruppo de La Puglia Domani in Regione, Paolo Pagliaro: “Un’ambulanza e tre mezzi della Protezione civile fermi anche nel centro emergenza pubblico di Nardò, sepolti dalla polvere. Lo segnalano i cittadini del posto, dopo il faro che ho acceso nei giorni scorsi sulle due jeep inutilizzate assegnate dalla Regione alla Provincia di Lecce.

Com’è noto, ho scritto al presidente Michele Emiliano e al presidente del Comitato regionale permanente di protezione civile, Maurizio Bruno, per chiedere l’assegnazione in uso al Comando dei Vigili del Fuoco di Lecce dei due fuoristrada acquistati con fondi pubblici e rimasti in garage da sette anni. La lettera – e di questo ringrazio i destinatari – ha avuto un seguito immediato: il dirigente della sezione Protezione civile della Regione ha scritto alla Provincia di Lecce, chiedendo conto dell’utilizzo che intende fare di questi mezzi, nel rispetto della delibera di Giunta regionale 550 del 2018, che ha stabilito il passaggio di materiali e mezzi acquistati con i fondi Fesr 2007-2013 nella dotazione logistica regionale di Protezione civile.

Ma le segnalazioni di mezzi fermi non finiscono qui: ben cinque moto d’acqua per il salvamento a mare sarebbero parcheggiate nell’area della centrale operativa del 118 al nuovo Vito Fazzi di Lecce. Visto che non si tratta di casi isolati, presenterò un’interrogazione per chiedere di effettuare una ricognizione a tappeto sulla destinazione d’uso di tutti i mezzi di Protezione civile assegnati dalla Regione Puglia, per verificarne l’effettivo e appropriato utilizzo a servizio della collettività”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook