Sabato, 25 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Trani, protocollo per riqualificare l'ex scalo merci della stazione

Trani, protocollo per riqualificare l'ex scalo merci della stazione

Accordo con Rif per la vendita di alcuni spazi non più funzionali all’esercizio ferroviario per realizzare nuove viabilità urbane e un collegamento pedonale

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) e Comune di Trani hanno firmato questa mattina un protocollo d’intesa per il riutilizzo degli spazi dell’ex scalo merci di stazione e il prolungamento del sottopasso. Presenti il sindaco, Amedeo Bottaro, il presidente del Consiglio comunale, Giacomo Marinaro, e il responsabile della Direzione Operativa Infrastrutture Territoriale di Rfi, Giuseppe Macchia.

L’accordo prevede la vendita di alcuni spazi non più funzionali all’esercizio ferroviario per realizzare nuove viabilità urbane e un collegamento pedonale tra il piazzale di stazione e via del Ponte Romano. In una prima fase verrà realizzata una nuova strada che costeggerà lo scalo congiungendosi a via del Ponte Romano che sarà delimitata da un nuovo muro di recinzione. Per facilitare gli spostamenti a piedi, il sottopasso verrà prolungato in modo da creare un collegamento diretto tra Piazza XX Settembre e via del Ponte Romano.
In una seconda fase verrà realizzata una nuova pista ciclopedonale che costeggerà parte dello scalo fino a congiungersi con via delle Tufare. I lavori (già finanziati) saranno a carico del Comune di Trani.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook