Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Polignano a Mare, la guardia costiera restituisce decoro a “Cala Paura”. Numerosi sequestri

Polignano a Mare, la guardia costiera restituisce decoro a “Cala Paura”. Numerosi sequestri

Occupavano illecitamente aree marittime demaniali. Così i militari della Guardia di Finanza e della Guardia Costiera di Monopoli hanno sottoposto a sequestro numerosi ombrelloni, sdraio, beni alimentari e rimosso natanti presso il comprensorio noto come “Cala Paura”, a Polignano a Mare, restituendo il bene paesaggistico alla collettività.
Contestate violazioni amministrative e penali nei confronti di due soggetti. A carico del primo si è provveduto alla rimozione di alcuni natanti che occupavano illecitamente il demanio, contestando anche ulteriori violazioni in materia di commercio abusivo itinerante e confiscando i relativi generi alimentari.
Per il secondo soggetto si è provveduto al sequestro di 37 lettini, 45 ombrelloni, 36 basi per ombrelloni in cemento, 2 pedalò e alla contestazione di sanzioni amministrative per violazioni in materia di commercio abusivo itinerante, mancata predisposizione del servizio di salvamento e assenza delle dotazioni di primo soccorso. L’operatore è stato anche deferito alla locale Procura della Repubblica per abusiva occupazione di spazio demaniale marittimo.
Inoltre, a chiusura dell’intervento, per garantire la piena fruizione dell’arenile da parte della collettività e dei numerosi turisti presenti sul territorio, sono stati sequestrati, quali rifiuti, diversi natanti in condizioni di non navigabilità.
I generi alimentari confiscati sono stati devoluti alla parrocchia Sant’Anna di Monopoli ed alla locale sede della Unitalsi, che gestisce la mensa della Caritas.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook