Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Lidi balneari abusivi nel Foggiano: 7 sequestri. Denunciati i titolari

Lidi balneari abusivi nel Foggiano: 7 sequestri. Denunciati i titolari

La guardia costiera ha mappato i 141 stabilimenti balneari situati nelle aree demaniali da Zapponeta fino a Marina di Chieuti, per individuare eventuali irregolarità. E i casi di abusivismo non sono sfuggiti al nucleo, composto da 25 militari appartenenti agli uffici del compartimento marittimo di Manfredonia (Vieste, Rodi Garganico, Peschici e Lesina).

In particolare, sono state accertate irregolarità riconducibili ad opere abusivamente realizzate (senza titolo o non oggetto di smontaggio) in 12 stabilimenti, motivo per cui i rispettivi titolari sono stati denunciati per violazioni di norme a tutela del demanio marittimo e del paesaggio. Nei casi di particolare gravità - 7 in totale - si è inoltre proceduto al sequestro dei manufatti abusivi, che occupavano in totale un’area di 900 mq. Tali attività rientrano nell’ambito della campagna di monitoraggio costiero, condotta dal Nucleo operativo di polizia ambientale (Nopa) del compartimento marittimo di Manfredonia, sotto il coordinamento del Sesto Centro di coordinamento ambientale marino della Direzione marittima di Bari, finalizzata all’individuazione e repressione di condotte contra legge in materia ambientale e demaniale.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook