Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Trani, prima campanella per 360 alunni nella nuova sede del liceo di Scienze umane

Trani, prima campanella per 360 alunni nella nuova sede del liceo di Scienze umane

Prima campanella stamattina per 360 alunni, distribuiti in 18 classi, del Liceo delle scienze umane De Sanctis nella nuova sede di via Andria, nei pressi dello svincolo Trani nord della statale 16 bis. Dopo lunga attesa, e non poche polemiche, i ragazzi hanno trovato posto nelle ampie, confortevoli e ben riscaldate aule entrando in perfetto orario alle 9 ed iniziando a fare lezione.
Nel frattempo il dirigente scolastico, Grazia Ruggiero, continuava ad affannarsi saltando da un luogo all'altro perché tutto funzionasse per il verso giusto.
Peraltro, i maggiori problemi sono all'esterno della scuola, perché la strada è particolarmente dissestata a causa di scavi ripristinati male, e per l'accesso al parcheggio del plesso si è obbligati ad una pericolosa svolta a sinistra valicando una doppia striscia continua, che potrebbe rappresentare un motivo di pericolo. Molto meglio prendere il bus destinato agli alunni, con tre linee disponibili di cui una diretta dalla stazione ferroviaria alla sede scolastica. Purtroppo, però, vi hanno aderito soltanto 158 alluni, e di questo proprio la preside ha avuto modo di dolersi perché si sarebbe aspettata un'adesione maggiore da parte delle famiglie.
Il plesso, di proprietà privata, ospitava fino allo scorso anno l'università Lum e adesso sarà sede per 6 anni dell'istituto scolastico ed anche di uffici provinciali, comprese presidenza e segreteria generale, con un canone mensile di poco superiore ai 30mila euro.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook