Sabato, 01 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca "Vitti d'arte, Vitti d'amore", l'ultima trasmissione del regista Fabrizio Corallo di Trani

"Vitti d'arte, Vitti d'amore", l'ultima trasmissione del regista Fabrizio Corallo di Trani

Si deve ad un autore e regista di Trani, Fabrizio Corallo, l'ultima trasmissione televisiva dedicata a Monica Vitti fino a quando è stata in vita.
È andata in onda lo scorso novembre su Rai3 con il titolo di «Vitti d'arte, Vitti d'amore» una parafrasi di Puccini dedicata ai 90 anni di una delle maggiori attrici di sempre, che oggi il cinema italiano e il Paese piangono.
Corallo, nella sua opera, ha dipinto un autentico affresco di memorie e spunti di riflessione sulla carriera di un'artista inimitabile nel vero senso della parola.

E forse, fra le tante immagini storiche da lui ricercate e riprese dalle teche della Rai, nonché nella disponibilità del circolo del cinema Dino Risi, di Trani, quella che maggiormente rende giustizia a Monica Vitti, e rappresenta in un solo colpo la straordinaria grandezza del cinema italiano di una volta, è la presenza di lei su un palco, durante una manifestazione presentata da Pippo Baudo, di Alberto Sordi, Vittorio Gassman, Ugo Tognazzi e Nino Manfredi.
Monica Vitti, unica donna fra quei quattro colossi, completa così la rappresentazione plastica, oggi interamente assurta a miglior vita, di un cinema che tutto il mondo ci ha invidiato.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook