Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Trani, in fiamme decine di ulivi. La denuncia di Legambiente

Trani, in fiamme decine di ulivi. La denuncia di Legambiente

Decine di ulivi sono stati tagliati e bruciati ieri mattina lungo la vecchia strada statale 16 per Barletta, nei pressi dell'incrocio semaforico di via Curatoio.

A darne notizia il segretario cittadino di Legambiente, Pierluigi Colangelo, profondamente rammaricato «per il fatto che l'associazione non sia stata allertata in tempo per individuare soluzioni alternative all'abbattimento degli ulivi, né chiedere spiegazioni agli operatori in campo. Abbiamo potuto prendere atto della situazione - spiega rassegnato - solo quando questa era irreversibilmente compromessa».

La scoperta è avvenuta grazie al passaggio in zona da parte dei volontari del cigno verde, che con altre associazioni hanno in custodia la non distante area umida di Boccadoro.
Esattamente un anno fa, in un terreno quasi confinante con quello in questione, la stessa sorte era toccata ad altre decine e decine di ulivi, tagliati da un terreno privato per fare posto a un piazzale.
Legambiente chiede «di porre fine a questo stillicidio e la redazione di un serio regolamento del verde pubblico e privato per la città che imporrebbe il recupero o il reimpianto degli alberi e non semplicemente il loro abbattimento sostituendoli con un anacronistico cemento».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook