Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Trani, il bilancio dei carabinieri. Oltre 18mila interventi compiuti nel 2021 FOTO | VIDEO

Trani, il bilancio dei carabinieri. Oltre 18mila interventi compiuti nel 2021 FOTO | VIDEO

Oltre 18 mila interventi esterni nell'intero 2021, e potrebbero decisamente aumentare nella sola giornata di domani in considerazione del rafforzamento dei controlli anti Covid di Capodanno, uniti a quelli anti botti.
Questi i primi numeri rilasciati dal colonnello Alessandro Andrei, comandante provinciale dei carabinieri, nel corso della prima conferenza stampa di bilancio dei dati del nuovo comando provinciale di Trani, che ha giurisdizione sull'intera Bat dopo avere tagliato già a novembre 2020 il cordone ombelicale con Bari attraverso la nascita del Gruppo Trani.

Fra le attività maggiormente impegnative, proprio i controlli anti covid con oltre 1000 sanzioni a carico di persone e attività non rispettose delle regole. Sul fronte del contrasto ai reati i Carabinieri hanno richiamato gli omicidi di Antonio Palmitessa, a Margherita di Savoia, e Claudio Lasala a Barletta, i cui responsabili sono stati in breve tempo assicurati alla giustizia così come l'autore del tentato omicidio per accoltellamento di un giovane nella discoteca di Bisceglie.

Le operazioni più importanti sono state quelle contro la criminalità organizzata di Trani, conta 19 arresti totali riconducibili al clan Corda-Lomolino, e i furti d'auto, con 15 fermi e successivi 12 arresti fra Andria e altre città. Resta proprio quello della sottrazione di vetture il fenomeno delinquenziale più ricorrente nel territorio della Bat, ma preoccupano anche i 146 «codici rossi» per maltrattamenti e stalking nei confronti di donne, anche se per fortuna non si sono registrati femminicidi. Fra gli altri numeri del 2021, da segnalare 631 sequestri di droga per 40 chilogrammi complessivi, nonché 31 armi di vario tipo sempre sottoposte a sequestro. Sigilli anche per un agriturismo con ippodromo ad Andria, del valore di 1 milione e mezzo di euro, e sanzioni 70.000 euro per irregolarità sui posti di lavoro.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook