Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Bari, Mignani: "A Verona sfida affascinante. Proveremo a vincere"
SERIE B

Bari, Mignani: "A Verona sfida affascinante. Proveremo a vincere"

I pugliesi domani impegnati nei 32esimi di Coppa Italia. Ultima prova prima dell'inizio del campionato, mentre la società pensa a rinforzare l'organico, soprattutto in attacco

Il Bari torna in campo. Domenica 7 agosto, alle 18 (diretta su Italia Uno) la squadra pugliese affronta i 32esimi di finale di Coppa Italia, contro il Verona. Un match di grande fascino, contro una compagine di serie A.

“Andiamo a Verona per giocare la nostra gara, come sempre”, afferma il tecnico Michele Mignani. “Non cambieremo la mentalità perché incontriamo una formazione di categoria superiore: l’idea sarà sempre provare a vincere e andare avanti. In questa fase della preparazione, peraltro, fa bene affrontare partite vere per mettere minuti e ritmo nelle gambe”.

Va considerato il margine ristretto con l’esordio in campionato, venerdì 12 a Parma, ma l’allenatore ligure non pensa al turn over. “Considero tutti titolari: quindi, le decisioni saranno prese soltanto in funzione del Verona. Poi penseremo al Parma”, spiega Mignani. “Non abbiamo una prima punta, ma non me ne faccio un cruccio”, riflette. “Il direttore sportivo Ciro Polito ci sta lavorando, la società stessa conosce le nostre esigenze. Pertanto, non ho ansia. Sul piano numerico, il problema non esiste: Antenucci e Cheddira sono le punte di ruolo, ma ho tanti elementi dalle peculiarità offensive. Basti pensare a Botta, Galano, Bellomo, Folorunsho, Cangiano o lo stesso D’Errico. Perciò, ho la possibilità di scegliere tra tante opzioni che comunque hanno innalzato il livello qualitativo della squadra. Non voglio scomodare Barcellona o Manchester City, ma ormai tante squadre giocano con un attacco che non dà punti di riferimento. Per me è uno stimolo, provare queste soluzioni comunque ci sarà utile nel corso del campionato. E poi il Verona è una squadra molto strutturata sul piano fisico: magari, una prima linea più agile potrà creare loro difficoltà”.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook