Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Calciomercato Serie D: gli ultimi movimenti nelle dieci società pugliesi

Calciomercato Serie D: gli ultimi movimenti nelle dieci società pugliesi

Inizia a riscaldarsi il calciomercato delle dieci società pugliesi che parteciperanno al prossimo torneo di Serie D. Martina e Barletta volano sulle ali dell'entusiasmo dopo aver conquistato con merito la partecipazione al quarto campionato nazionale. Occhio al Casarano dove il presidente Giampiero Maci sembrerebbe intenzionato a rilanciare il suo nuovo progetto. Il Molfetta annuncia nuovi soci in vista della prossima stagione, mentre il Gravina ha riconfermato Giuseppe Costantiello come direttore generale e Pietro Chiaradia come direttore sportivo. Compagine gialloblu con idee chiare e progetti ambiziosi. La Team Altamura potrebbe trovare nuovi finanziatori e rilanciare le sue ambizioni. Brindisi scatenato e nelle prossime ore potrebbero arrivare già i primi colpi di mercato. Ivan Tisci è il nuovo allenatore del Città di Fasano. A Nardò, si dividono le strade con lo storico diesse Andrea Corallo.

Il Martina e mister Pizzulli ancora insieme, come pure il Barletta con Francesco Farina. Casarano attivissimo in questo frangente con Francesco Montervino come possibile direttore sportivo e Vito Di Bari come allenatore. Ed allora sarà subito calciomercato con Strambelli come primo obiettivo e Pablo Burzi dal Potenza e Salvatore Molinaro, classe '98 autore di 10 reti nell'ultimo girone H di serie D, dal Team Altamura. Sotto tiro anche un paio di calciatori dell'Audace Cerignola che hanno vinto con la maglia gialloblu lo scorso campionato. Brindisi come un fiume in piena dopo l'annuncio del tecnico Ciro Danucci : quasi fatta per per Crocefisso Cancelli, ormai manca solo l’ufficialità. Il centrocampista classe '99, pupillo proprio di Danucci che lo conosce come le sue tasche dopo averlo avuto con il Nardò due anni fa. Occhi puntati anche su Alex Sirri, difensore centrale dell'Audace Cerignola. A Barletta tiene banco la questione dello stadio Putilli. I progetti della società biancorossa dipendono dalla disponibilità dello stadio. Il Molfetta rafforza la sua società con cinque imprese locali che entrano attivamente in società per implementare un nuovo e ambizioso progetto. Un progetto che guarda lontano e che potrebbe rappresentare il futuro dei biancorossi. A Nardò, si dividono le strade con lo storico diesse Andrea Corallo dopo otto anni di fattiva collaborazione. Alla base, pare, vedute differenti con la società. Ivan Tisci è il nuovo allenatore del Città di Fasano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook