Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Bari e l’incognita portiere: proseguire con Frattali o cercare un nuovo profilo?
SERIE B

Il Bari e l’incognita portiere: proseguire con Frattali o cercare un nuovo profilo?

Il 37enne è stato una sicurezza, ma il club pensa anche a un estremo difensore più giovane. Tanti i nomi per il ds Polito

Costruire le fondamenta fin dal numero uno. Il nuovo Bari dovrà porsi una domanda chiave sul capitolo portiere. Pierluigi Frattali è stato un punto fermo negli ultimi tre anni, i numeri lo esprimono chiaramente: 98 presenze in tre campionati, appena tre gare saltate nel 2019-20, sempre tra i pali nel 2020-21, cinque match non disputati nell’ultima stagione. Per tasso tecnico, esperienza e carattere, Frattali potrebbe essere un punto fermo anche in cadetteria. Tuttavia, sarebbe irresponsabile non confrontarsi con la carta d’identità del portiere che il prossimo dicembre compirà 37 anni. Il Bari ha urgente bisogno di rinnovamento nel ruolo. Emanuele Polverino, che si è ben comportato nel torneo appena concluso in ogni circostanza in cui è stato chiamato in causa, avrebbe l’età giusta (25 anni) per assumersi nuove responsabilità, ma il ragazzo napoletano ha appena assaggiato la serie C: potrebbe essere un azzardo affidargli una maglia da titolare in una categoria che non ha mai frequentato. Perciò, sarà opportuno valutare che cosa offrirà il mercato.

Il direttore sportivo Ciro Polito ha apprezzato ad Ascoli le qualità di Nicola Leali: 29 anni, una sicurezza. Ha rinnovato fino al 2023 il vincolo con i marchigiani, ma una chiamata del Bari non passerebbe inosservata. Altro elemento di sicuro rendimento è Francesco Bardi, 30 anni, nell’ultima stagione vice Skurupski a Bologna: tornare numero uno in una grande piazza sarebbe un’intrigante prospettiva. Tra gli emergenti, attenzione ad Alessandro Plizzari, 22 anni, grande promessa del Milan (è nel giro dell’under 21) che ha bisogno di giocare dopo i sei mesi da “secondo” a Lecce: le potenzialità sono da “top”, l’incognita il poco utilizzo nelle ultime stagioni. “Azzurrino” di belle speranze è anche Stefano Turati, 20 anni, del Sassuolo, ma reduce da una buona annata con la Reggina, mentre il Napoli potrebbe mettere sul piatto Nikita Contini, 25 anni, italo-ucraino che, però, ha avuto un rendimento altalenante a Vicenza. Infine, una suggestione: Alessandro Micai, ovvero il portiere che indossava la maglia biancorossa nell’ultima serie B (101 presenze con i Galletti dal 2014 al 2018). Il 28enne mantovano è innamorato di Bari e non resisterebbe a un invito. Bisogna, però, valutare se possa essere un revival di successo come già avvenuto nell’era De Laurentiis con i ritorni di Di Cesare, Scavone e Bianco, oppure se è meglio chiudere con il passato.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook