Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Comunali di Taranto: ex operaio dell'Ilva si candida a sindaco
ELEZIONI

Comunali di Taranto: ex operaio dell'Ilva si candida a sindaco

Massimo Battista, ora in cassa integrazione, consigliere comunale uscente ex M5S, ha annunciato la propria decisione correndo con la lista «Una Città per cambiare Taranto». E' il quinto candidato con Melucci, Musillo, Albanese e Abate
elezioni, sindaco, taranto, Massimo Battista, Puglia, Politica
Massimo Battista

Un operaio dell’Ilva in cassa integrazione straordinaria, Massimo Battista, consigliere comunale uscente, si candida a sindaco di Taranto per le comunali della prossima primavera per la lista «Una Città per cambiare Taranto», che aveva fondato sedendo tra i banchi dell’opposizione dopo aver lasciato il Movimento Cinque Stelle, e per le liste civiche «Periferie al centro» e «Taranto città normale».

Nelle amministrative di cinque anni fa ottenne 965 preferenze e fu il più suffragato tra i pentastellati, che lasciò nel settembre 2018 per divergenze con l’allora vicepremier Luigi Di Maio sul caso Ilva.

È il quinto candidato sindaco che si propone dopo il primo cittadino uscente Rinaldo Melucci per la coalizione di centrosinistra (che recentemente ha incassato il sostegno proprio del M5S) denominata «Ecosistema Taranto 2022», l’ex Pd Walter Musillo per il centrodestra e pezzi del centrosinistra che hanno contribuito alla caduta anticipata dell’amministrazione Melucci, l’avvocato Egidio Albanese per il movimento politico «La voce di Taranto» e il giornalista Luigi Abbate per la lista «Taranto senza Ilva».

Battista, che è stato tra gli esponenti di spicco del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti (creato nell’agosto 2012 dopo il sequestro degli impianti dello stabilimento siderurgico), ha ribadito durante una conferenza stampa che «chi continua a parlare di chiusura delle fonti inquinanti e di decarbonizzazione continua a prendere in giro il territorio. Noi siamo per la chiusura senza se e senza ma di quello stabilimento». In collegamento da remoto sono intervenuti, portando il loro sostegno alla candidatura a sindaco di Battista, l’operatore umanitario Gennaro Giudetti e l’attore Michele Riondino.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook