Sabato, 28 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Tempo di avvicendamenti al Consiglio provinciale della Bat, Donata di Meo subentra a Capacchione
POST ELEZIONI

Tempo di avvicendamenti al Consiglio provinciale della Bat, Donata di Meo subentra a Capacchione

È già tempo di avvicendamenti nel Consiglio provinciale della Bat, a meno di un mese dalle elezioni e ad appena due settimane di distanza dall'insediamento della nuova assemblea.
Infatti, lo scioglimento del consiglio comunale di San Ferdinando di Puglia ha determinato l'uscita di scena del consigliere eletto di quella città nella lista del presidente Bernardo Lodispoto, Fabio Capacchione, e di conseguenza l'ingresso in consiglio provinciale per scorrimento, quale primo dei non eletti, del consigliere comunale di Trani Donata Di Meo, che fa parte della maggioranza di centro-sinistra che sostiene il sindaco Amedeo Bottaro.
Di conseguenza, diventano otto su dieci i comuni della Bat rappresentati in consiglio provinciale, poiché Barletta già da tempo è commissariata, e ben quattro i consiglieri comunali di Trani presenti nel consesso: Di Meo si aggiunge a Federica Cuna e Tommaso Laurora, anch'essi consiglieri di maggioranza, ed Emanuele Cozzoli, consigliere di minoranza del centrodestra.
Inoltre, Di Meo e Cuna sono le uniche due donne fra i 13 membri dell'assemblea provinciale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook