Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Messa da Requiem alla Fondazione Petruzzelli di Bari: dirige Giampaolo Bisanti
CONCERTO

Messa da Requiem alla Fondazione Petruzzelli di Bari: dirige Giampaolo Bisanti

Appuntamento in programma sabato 30 aprile alle ore 19

Nell’ambito della Stagione Concertistica 2022, sabato 30 aprile alle ore 19 al Teatro Petruzzelli di Bari, il maestro Giampaolo Bisanti condurrà l’Orchestra e il Coro (preparato da Fabrizio Cassi) del Teatro Petruzzelli nella Messa da Requiem, per soli, coro misto e orchestra di Giuseppe Verdi. Solisti del concerto: Maria Teresa Leva (soprano), Veronica Simeoni (mezzosoprano), Azer Zada (tenore), Riccardo Fassi (basso).

Giampaolo Bisanti, considerato uno dei più brillanti direttori d’orchestra della sua generazione, sa muoversi nella musica operistica come anche nei grandi capolavori sinfonici. Il gesto fluido e chiarissimo, l’attenzione agli organici vocali e orchestrali, la tecnica sicura, ne fanno uno dei più rappresentativi esempi della scuola italiana. Nato a Milano, ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio “G. Verdi” della sua città, diplomandosi con il massimo dei voti. È vincitore di numerosi Concorsi Internazionali tra cui spicca il prestigioso “Dimitri Mitropoulos” di Atene. Dal 2016 a gennaio 2022 ha ricoperto il ruolo di Direttore Stabile della Fondazione Teatro Petruzzelli di Bari.

Maria Teresa Leva è nata a Reggio Calabria, si è diplomata a pieni voti al Conservatorio “F. Cilea” della sua città natale. È risultata vincitrice del Concorso ‘Ottavio Ziino’ di Roma e ha ricevuto il Premio Speciale della Giuria al Concorso “Città di Bologna”. Nel 2014 hanno destato particolare impressione sul pubblico e sulla critica i suoi due debutti al Carlo Felice di Genova, dove ha affrontato i ruoli i Mimì ne La bohème, diretta da Bisanti, e Micaela in Carmen diretta da Battistoni per la regia di Livermore. Grandi consensi ha inoltre riscosso il suo felicissimo debutto nel ruolo di Donna Elvira nel Don Giovanni di Mozart, per la regia di Graham Vick, in scena nei Teatri del Circuito Lirico Lombardo, a Reggio Emilia e Trento.

Veronica Simeoni, nata a Roma, dopo gli studi classici si è diplomata in canto al Conservatorio di Adria, proseguendo poi gli studi musicali con la guida di Raina Kabaivanska all’Accademia Chigiana di Siena, all’Istituto Vecchi-Tonelli di Modena e all’Università di Stato di Sofia. Dopo il debutto a Spoleto con Il trovatore e Oberto Conte di San Bonifacio, ha cantato in Werther di Massenet a Messina, nello Stabat Mater di Rossini alla Scala diretto da Chailly e l’Oedipus Rex di Stravinskij a Trieste per la regia di Pressburger. Dotata di grande versatilità, ha al suo attivo molti debutti e collaborazioni con prestigiosi registi e direttori nei Teatri d’opera di tutto il mondo.

Azer Zada è originario di Baku. Ha presto debuttato da solista all’Azerbaijani State Opera. Trasferitosi poi in Italia, si è iscritto all’Accademia d’Arte Lirica di Osimo, ed ha frequentato masterclass tenute da Magda Oliviero, Raina Kabaivanska, Renata Scotto e Renato Bruson. Ha inoltre vinto numerosi premi in concorsi come il ‘Portofino’ e il Primo Premio al Concorso ‘Voci Verdiane’.

Riccardo Fassi ha iniziato il suo percorso artistico nel 2014 debuttando nel ruolo di Masetto in Don Giovanni per la regia di Graham Vick in scena al Teatro Sociale di Como. Da quel momento e nel corso degli anni, ha debuttato in numerosi Teatri d’Opera nazionali e internazionali. Il suo esteso repertorio spazia da Mozart, ai ruoli del Belcanto sino a Verdi, e la sua intensa e duttile vocalità si inquadra in quella di Bassbariton.

Da settembre 2016 Fabrizio Cassi è Maestro del Coro della Fondazione Teatro Petruzzelli di Bari. Nato a Busseto, si è diplomato in Organo e Pianoforte al Conservatorio di Piacenza, dove ha conseguito un Diploma di merito con il massimo dei voti in Composizione principale. Ha poi approfondito gli studi di Composizione e Direzione d’Orchestra prima al Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma e poi per la sola Direzione d’Orchestra all’Accademia Filarmonica di Bologna. Ha collaborato con la Fondazione “A. Toscanini” di Parma, come Maestro accompagnatore, nelle produzioni di Aida e La traviata, per la regia di Franco Zeffirelli diretta da Plácido Domingo, nonché di Rigoletto per la regia di Vittorio Sgarbi diretto da Keri-Lynn Wilson. Nel ruolo di Maestro del Coro attualmente collabora con la Cooperativa Artisti del Coro di Parma, Il Coro Lirico Lombardo e la Corale Rossini di Modena.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook