Domenica, 27 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sono 30 gli indagati per traffico di droga tra Foggia e Campobasso: 14 in carcere I NOMI
SPACCIO

Sono 30 gli indagati per traffico di droga tra Foggia e Campobasso: 14 in carcere I NOMI

Maxi operazione antidroga tra provincia di Foggia e Molise. Coinvolte almeno 30 persone, 14 in carcere. La retata di stamattina dei carabinieri, blitz “White Beach”, ha colpito un’associazione a delinquere tra San Severo e l’area sud della regione molisana.

Lunga la lista degli indagati

Lorenzo Russi 44enne di San Severo, Leo Montagna 40enne di Termoli, Leonardo Stalla 50enne di San Severo, Vittorio Della Confusione 48enne di Termoli, Antonio Fatone 44enne di Lucera ma residente a Termoli, Giuseppe De Cato 47enne di San Severo, Marianna De Chiara 39enne di Campobasso, Giuseppe Antonio Merlo 23enne di Termoli, Maria Lucia Cutillo 66enne residente a Campomarino, Vincenzo De Chiara 43enne di Campomarino, Sabrina Mammarella 32enne di Larino, Maurizio Spalletta 42enne di Termoli, Primiano Di Mauro 42enne di Lesina e Gianfranco Ludovico 54enne di Guglionesi.

Nell’ordinanza cautelare figurano inoltre i nomi di Armando Cardillo 39enne di Foggia ma residente a Guglionesi, Giuseppe Vistola detto “Fafumo” 43enne di San Severo, Carmine Luigi Vistola 32enne di San Severo, Antonio Carano 37enne di San Severo, Michele Carmine Della Fazia 29enne di San Severo, Davide Michele Ciocio 28enne di Torremaggiore, Luigi Dei Risi 44enne di Termoli, Francesco Paolo Ferrara 32enne di Foggia, Angela Giacco 26enne di Campomarino, Emanuele Grasso 36enne di Foggia ma residente a Lucera, Antonella Leone 48enne di Larino, Rosario Longobardi 52enne di Campomarino, Basso Radatti 49enne di Termoli, Valentina Romano 33enne di Guglionesi, Antonio Sacco 49enne di San Severo e Alessandro Spalletta 38enne di Termoli.

Il gruppo criminale trafficava soprattutto cocaina e hashish avvalendosi probabilmente di rifornitori sanseveresi. Fulcro dell’organizzazione la località balneare di Campomarino Lido, in Molise, ma a pochi passi dal confine foggiano, meta di tantissimi villeggianti soprattutto di San Severo. Basi di spaccio anche a Termoli, Guglionesi e altri piccoli centri molisani. Lo spaccio avveniva in abitazione ma anche in locali della costa e attività commerciali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook