Domenica, 27 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Titolare di un bar ucciso durante una rapina: confermata la condanna a 16 per un giovane di Foggia
LA SENTENZA

Titolare di un bar ucciso durante una rapina: confermata la condanna a 16 per un giovane di Foggia

L'imputato e' stato riconosciuto colpevole di concorso in omicidio volontario, rapina e furto dell'auto usata durante il colpo e spaccio droga.
Puglia, Cronaca
Il Tribunale di Bari

E' stata confermata la condanna a 16 anni di reclusione per un giovane foggiano 19enne, che all'epoca dei fatti era minorenne, che durante una rapina accoltellò e uccise Francesco Traiano, 38 anni, titolare del bar tabaccheria Gocce di Caffe' a Foggia il 17 settembre 2020. Il titolare, ferito all'occhio, morì il 9 ottobre successivo in ospedale dopo 22 giorni di coma.

La Corte d'Assise d' Appello di Bari, sezione minorile, ha confermato la condanna a 16 anni emessa ad ottobre di un anno fa dal Gup del Tribunale di Bari.

L'imputato è stato riconosciuto colpevole di concorso in omicidio volontario, rapina e furto dell'auto usata durante il colpo e spaccio droga. Gli altri quattro presunti colpevoli sono già stati condannati a pene tra i 30 e i dieci anni di reclusione. I cinque imputati furono arrestati dalla squadra mobile 25 febbraio 2021.

Il 19enne è stato trasferito in carcere quando ha raggiunto la maggiore eta'. Il difensore chiedeva ai giudici dell'appello la "messa alla prova" considerata anche la confessione resa dall'imputato e in subordine la derubricazione del reato in omicidio preterintenzionale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook