Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aggredì la moglie che aveva rifiutato il rapporto sessuale: iniziato a Trani il processo per un 43enne
TENTATO OMICIDIO

Aggredì la moglie che aveva rifiutato il rapporto sessuale: iniziato a Trani il processo per un 43enne

È iniziato a Trani il processo per i gravi fatti accaduti un anno fa a Canosa di Puglia, con il tentato omicidio e deturpazione del viso da parte di un cittadino marocchino, imputato, ai danni della sua giovane moglie. Quest'ultima si è costituita parte civile nel dibattimento, difesa dall'avvocato Simona Aduasio. Il Gip, Domenico Zeno, ha accolto la richiesta dell'imputato di accedere al rito abbreviato e la prima udienza si terrà il prossimo 19 ottobre 2022.
I fatti, accaduti il 17 agosto 2021, riferiscono di un uomo con regolare permesso di soggiorno, e che oggi ha 43 anni, che aggredì sua moglie, oggi 25enne, al culmine di un'accesa discussione nata dal rifiuto di lei di avere un rapporto sessuale: la reazione fu di tagliarle il volto i capelli con un coltello da cucina. La donna riportò anche altre ferite ma si salvò dall'aggressione dell'uomo, che poi fu fermato ed arrestato per tentato omicidio e deformazione dell'aspetto della persona.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook