Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bimbo di 2 anni ingerisce hashish in casa: ricoverato a Lecce
IN OSPEDALE

Bimbo di 2 anni ingerisce hashish in casa: ricoverato a Lecce

E' stato portato dalla nonna al pronto soccorso in stato soporifero: è cosciente e fuori pericolo
hashish, lecce, Puglia, Cronaca
L'ospedale Vito Fazzi di Lecce

Un bambino di due anni è ricoverato nel reparto di pediatria dell’ospedale "Vito Fazzi" di Lecce per aver ingerito, mentre era in casa, dell’hashish, probabilmente contenuta nella parte finale di uno spinello o in un piccolo involucro. Il piccolo l’avrebbe scambiato forse per una caramella.

L’altra notte è stato portato dalla nonna al pronto soccorso del nosocomio salentino in stato soporifero. I sanitari, allertati dallo stato di incoscienza del bimbo, hanno subito informato gli agenti del posto fisso di polizia. Sul posto sono arrivati agenti della Squadra Mobile che hanno avviato accertamenti sui familiari del bimbo, che ora è cosciente e fuori pericolo, sebbene in osservazione.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook