Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trani, vende casa per due gambe bioniche: Raffaele Lavacca vuole tornare a camminare
LA STORIA

Trani, vende casa per due gambe bioniche: Raffaele Lavacca vuole tornare a camminare

Il 51enne ex operaio è costretto su una carrozzina da poco più di un anno dopo l'amputazione delle gambe a causa di una grave infezione. Le due protesi sono disponibili in Emilia Romagna al costo di 160.000 euro

Raffaele Lavacca dovrà vendere la casa per raccogliere i soldi che mancano, utili a dotarsi di due gambe bioniche sulle quali camminare.
È questa la dolorosa prospettiva che si pone davanti al 51enne ex operaio tranese, che poco più di un anno fa si è visto amputare entrambe le gambe a causa di una grave infezione ed è costretto su una carrozzina.
Le protesi meccaniche fornitegli dalla Asl non hanno sortito alcun effetto, poiché gli provocavano forti dolori, e allora l'unica soluzione sono due protesi disponibili in Emilia Romagna al costo di 160.000 euro.

Allo stato Raffaele ne ha 65.000, frutto di donazioni attraverso una raccolta fondi che terminerà il prossimo 31 agosto.
Nel frattempo lui e sua moglie Luciana hanno dato mandato ad un'agenzia immobiliare di vendere la propria casa, così da colmare il gap e andare subito in Emilia per ricevere quelle due gambe grazie alle quali Raffaele potrà rifarsi una vita il più possibile vicina alla normalità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook