Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ex Ilva: oggi vertice al Mise. Sindacati, "Sace garantisca il credito"
SOSTEGNI

Ex Ilva: oggi vertice al Mise. Sindacati, "Sace garantisca il credito"

Dopo il rinvio del 26 luglio, oggi, alle 15, si torna al Mise per l'ex Ilva, Acciaierie d'Italia, per un nuovo vertice tra azienda, sindacati, Confindustria e regioni sedi di impianti, presieduto dal ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti. La notizia attesa dalle sigle metalmeccaniche è che la garanzia pubblica Sace su un intervento da 500 milioni per Acciaierie d'Italia si è sbloccata.

Dare liquidità all'azienda, significa infatti farla respirare sotto il profilo finanziario e consentirle di acquistare materie prime, rialzare la produzione e riprendere un po' di pagamenti all'indotto. A poche ore dal vertice, i sindacati non nutrono ulteriori, grandi aspettative, anche perchè il Governo è dimissionario ed è cominciata la campagna elettorale.

Quello che dunque ci si aspetta oggi, è una parola chiara sul sostegno finanziario pubblico all'ex Ilva in modo che si attenui l'emergenza costituita dalla mancanza di circolante. E sul sostegno Sace non dovrebbero esserci più problemi visto che il 21 luglio scorso sulla "Gazzetta Ufficiale" è stato pubblicato il Dpcm del 12 luglio relativo a "Disposizioni per l'attuazione del sostegno alle imprese energivore di interesse strategico attraverso le garanzie di Sace spa".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook