Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Invalido civile, ma lavorava nelle campagne del Barese. Denunciata anche la moglie
TRUFFA INPS

Invalido civile, ma lavorava nelle campagne del Barese. Denunciata anche la moglie

Marito e moglie residenti a Santeramo in Colle (Bari) sono stati denunciati per truffa ai danni dell'Inps dai finanzieri della compagnia di Altamura (Bari), a conclusione dell'indagine delegata dalla procura di Bari. "L'uomo avrebbe truffato l'Ente previdenziale per aver indebitamente percepito una pensione di invalidità per oltre 48 mila euro, benché riconosciuto come invalido civile con totale inabilità al lavoro a causa di gravi patologie per le quali beneficiava di una pensione dall'ottobre 2017, svolgeva attività in favore di una società agricola con sede legale Santeramo in Colle e operativa a Laterza (Taranto)", spiegano i finanzieri in una nota.

"Avrebbe anche accompagnato quotidianamente braccianti agricoli sui luoghi di lavoro con la sua auto". Nel corso delle indagini, le Fiamme Gialle hanno anche scoperto che, dal 2017 al 2020, la moglie pur non avendo svolto alcuna attività lavorativa, risultava assunta presso la stessa azienda in qualità di bracciante agricola. "In questo modo beneficiava delle spettanze riconosciute dall'Inps", spiegano i finanzieri. La donna è stata denunciata per truffa ai danni dell'ente previdenziale, commessa in concorso con la titolare della società agricola. Inoltre, sono state denunciate altre tre persone che avrebbero rilasciato false dichiarazioni nel corso delle indagini, per favorire la coppia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook