Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Incendi-killer a Lecce, è allarme uliveti: ettari su ettari divorati dalle fiamme
LA DENUNCIA

Incendi-killer a Lecce, è allarme uliveti: ettari su ettari divorati dalle fiamme

«Si moltiplicano gli incendi in Salento con migliaia di ulivi e centinaia di ettari mangiati dalle fiamme, con 900 roghi divampati solo a maggio nelle aree agricole della provincia di Lecce». È «la punta dell’iceberg" denunciata da Coldiretti Puglia, «sulla base dei dati ufficiali forniti dal Comando provinciale di Lecce dei vigili del fuoco, con le piante secche per la Xylella che divengono torce roventi con temperature che raggiungono oltre 750 gradi».
«Una strage che si ripete ogni anno lasciando paesaggi lunari in Salento - è sottolineato nella nota diffusa dalla Coldiretti pugliese - dove le fiamme si moltiplicano riducendo gli ulivi colpiti dall’infezione in torce gigantesche, anche a causa dell’abbandono forzato in cui versano campi pieni di sterpaglie e infestanti, dove vanno a fuoco anche i tubi degli impianti di irrigazione e i cumuli di immondizia, creando delle nubi tossiche di fumo che avvolgono anche i centri abitati».
«Ai danni incalcolabili all’agricoltura si sommano quelli d’immagine con gravi ripercussioni anche sul turismo in un territorio come il Salento ricco di luoghi di straordinaria bellezza che hanno attirato negli anni un numero crescente di vacanzieri italiani e stranieri per ammirare le bellezze naturali», ha evidenziato Pietro Piccioni, delegato confederale di Coldiretti Lecce.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook