Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Auto centra un camper in sosta poi travolge e uccide una coppia in bici, la donna era di Bari
INCIDENTE

Auto centra un camper in sosta poi travolge e uccide una coppia in bici, la donna era di Bari

Stavano pedalando in bicicletta verso casa quando un’auto fuori controllo li ha sorpresi alle spalle. Non hanno fatto neppure in tempo ad accorgersene: nessuna possibilità di schivarla. La Fiat Panda li ha centrati in pieno, scaraventandoli a una ventina di metri di distanza dal punto dell’impatto, poi è finita fuori strada, sulla sua destra: prima ha urtato un camper in sosta, poi ha travolto un parchimetro, infine si è ribaltata. Dall’auto sono uscite illese una donna di 38 anni, dipendente di uno chalet di Marina di Montemarciano, e la figlia di 7. Sono morti sul colpo, invece, i due ciclisti, una 39enne e un 42enne, Stefania Viterbo - originaria di Bari ma da tempo residente nelle Marche - e Alberto Catani, centrocampista che ha militato anche in serie C con la Vis Pesaro e Fano, molto conosciuto anche per i suoi trascorsi in altre squadre marchigiane come la Biagio Nazario. Le due vittime erano conviventi a Montemarciano. L'incidente è avvenuto verso le 23,30, sul lungomare di Marina di Montemarciano, tra gli stabilimenti Nialtri e Lo Chalet. Sia l’auto che le due biciclette viaggiavano in direzione Ancona, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri della stazione di Montemarciano e del Norm di Senigallia, che a terra non avrebbero trovato segni di frenata. Tempestivi sono stati i soccorsi del 118, sopraggiunti insieme ai vigili del fuoco di Senigallia, ma non c’è stato nulla da fare per salvare la vita alla coppia di ciclisti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook