Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trovato morto nel Leccese in casa dalla donna delle pulizie, era legato e incappucciato
IL GIALLO

Trovato morto nel Leccese in casa dalla donna delle pulizie, era legato e incappucciato

E' stato trovato già morto nella sua casa, legato a una sedia e incappucciato. Giallo sul decesso, probabilmente questa notte, di un uomo di 75 anni a Castrì di Lecce. L'ipotesi è che possa trattarsi di un omicidio, forse a scopo di rapina. Ad accorgersi della morte è stata, questa mattina presto, la donna delle pulizie che è entrata in quella casa di via Roma, dove era attesa per rassettare, e si è trovata davanti una scena da film horror. L'uomo - si tratta di Donato Montinaro, 75 anni, del posto - era legato a una sedia della cucina, con un cappuccio in testa. Non respirava già più.

La donna ha chiamato immediatamente il 112 e sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Calimera e quelli del reparto operativo, che hanno delimitato la zona e avviato le indagini ascoltando i residenti ed effettuando i rilievi all'interno dell'abitazione. Partita anche la "caccia" alle telecamere di sorveglianza dell'intera zona, che potrebbero aver ripreso movimenti sospetti e che quindi potrebbero dare una immediata svolta alle indagini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook