Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pesca, nuovo stop per 7 giorni dalle Marche fino alla Puglia: operatori in ginocchio
IL PROVVEDIMENTO

Pesca, nuovo stop per 7 giorni dalle Marche fino alla Puglia: operatori in ginocchio

Sette giorni di fermo dei pescherecci delle Marinerie dell’Adriatico e nuovo stato di agitazione. Dal 21 maggio le imbarcazioni a strascico della flottiglia delle Marche, Abruzzo Molise e Puglia, resteranno in porto fino a domenica prossima a seguito di un nuovo stato di agitazione dichiarato da ieri. La decisione è maturata, a conclusione di un incontro delle marinerie d’Italia riunitesi nel mercato ittico di Termoli (Campobasso). Oltre 150 operatori, tra armatori e pescatori dell’Adriatico, si sono ritrovati nel porto termolese per discutere il “da farsi”.

“A distanza di due settimane dalle richieste inviate al Governo non è accaduto nulla. Non c’è stata alcuna risposta dalla scorsa riunione di Pescara - dichiara Paola Marinucci, Presidente dell’associazione armatori del Molise -. Per questo motivo si è deciso un nuovo fermo fino a domenica prossima. Non è uno sciopero ma uno stato di agitazione". Solo nella città di Termoli sono 45 i pescherecci a strascico che non usciranno in mare.“Non possiamo continuare in questo modo - conclude la coordinatrice dell’associazione armatori molisana -. Qui rischiamo davvero di chiudere tutti”.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook