Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ristoratore di Mesagne ucciso in Inghilterra: fermato un 26enne
INDAGINI

Ristoratore di Mesagne ucciso in Inghilterra: fermato un 26enne

Si tratta di Warsame Ibrahim, di origini somale, che secondo la polizia sarebbe anche il responsabile di un altro delitto

Il fascicolo aperto dalla polizia inglese in seguito alla morte del pizzaiolo salentino Carlo Giannini a Sheffield parla di omicidio. A 48 ore dal rinvenimento del cadavere dell’uomo, la polizia ha fermato una persona. Si tratta di Warsame Ibrahim, 26 anni somalo.

Sospettata anche la ragazza di 19 anni che era con lui. Sul 26enne si stanno concentrando le attenzioni dei poliziotti poiché l’uomo potrebbe essere responsabile anche di un altro omicidio, poche ore prima di quello di Giannini. A fugare ogni dubbio sul fatto che si sia trattato di un assassinio, le ferite da arma da taglio ritrovate sul corpo del 34enne, originario di Mesagne, in provincia di Brindisi, paese dal quale era partito circa 15 anni fa in cerca di fortuna nel nord Europa.

Giannini era a Sheffield da poco, dopo aver lasciato da Germania in cui avevo aperto un ristorante. Il corpo privo di vita dell’uomo è stato trovato da un passante a Manor Fields Park.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook