Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cade da un'impalcatura a Salve: muore operaio 53enne
NEL LECCESE

Cade da un'impalcatura a Salve: muore operaio 53enne

L'uomo, Oronzo Pisanò, era il titolare di un’impresa edile individuale e stava effettuando dei lavori di ristrutturazione in un appartamento, quando è caduto da un'altezza di sei metri

Il titolare di una ditta edile di 53 anni è morto a causa di un incidente sul lavoro avvenuto in un cantiere a Salve, in provincia di Lecce. Secondo una prima ricostruzione, l'uomo, Oronzo Pisanò, si stava occupando del montaggio di un'impalcatura, necessaria per alcuni lavori di ristrutturazione di un immobile in via De Gasperi a Salve in prossimità della strada che permette l’accesso alla strada provinciale verso Presicce Acquarica.

L’uomo sarebbe caduto dall’impalcatura, facendo un volo di circa sei metri. Sarebbe morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Sul luogo dell’incidente anche i carabinieri della locale stazione e gli ispettori del Servizio di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro della Asl: si tratta ora di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Già in passato l'imprenditore era caduto dall’impalcatura ma si era salvato. L’uomo lascia la moglie e due figlie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook