Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La Regione Puglia sospende le Usca per i malati di Covid. Scontro tra Lopalco e Palese
SANITA'

La Regione Puglia sospende le Usca per i malati di Covid. Scontro tra Lopalco e Palese

È bufera in Puglia dopo la decisione della Regione di sospendere il servizio delle Unità speciali di continuità assistenziale dal primo maggio. Al punto che, dopo un pomeriggio di attacchi da parte sia di esponenti di maggioranza (a cominciare dall'epidemiologo ed ex assessore Pier Luigi Lopalco), sia di opposizione (Forza Italia), l'assessore alla Sanità Rocco Palese è stato costretto a un chiarimento che suona come un mezzo passo indietro.

"L'attività  delle Usca, le unità mediche che visitano a domicilio i malati di Covid, potrà essere mantenuta dalle Asl in considerazione delle specifiche situazioni epidemiologiche rilevate sul territorio - ha precisato Palese - Il sistema infatti non sarà smantellato dove ci sono difficoltà particolari attestate dalle direzioni Asl, comunicandole al Dipartimento promozione della Salute regionale".

Le Usca, precisa Palese, potranno restare in funzione, in deroga, sino al 30 giugno "in presenza di situazioni epidemiologiche territoriali, debitamente documentate, tali da giustificare il mantenimento".

Lopalco (di recente passato dal movimento CON Emiliano ad Articolo 1) era stato molto critico perché la Puglia è  "in un momento in cui la circolazione virale non mostra alcun segno di significativa riduzione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook