Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ex Ilva: "Genitori tarantini" contro la formazione in fabbrica
LA NOTA

Ex Ilva: "Genitori tarantini" contro la formazione in fabbrica

L'associazione si è espressa contro l'iniziativa di Acciaierie d'Italia che coinvolge le scuole della provincia ionica
ex ilva, taranto, Puglia, Cronaca

"È inaccettabile che giovani della nostra provincia debbano frequentare un'azienda altamente inquinante che non offre la totale sicurezza personale. Il lavoro che nobilita è solo quello che non danneggia sé stessi e gli altri, non c'è nulla di nobilitante in un'attività che procura danni alla salute e all'ambiente". È il commento dei componenti dell'associazione "Genitori tarantini" all'iniziativa di Acciaierie d'Italia che coinvolge le scuole della provincia ionica.

"I nostri giovani meritano altro e il loro percorso scolastico non è necessariamente legato a quell'industria produttrice di inquinamento incompatibile con la vita e la salute", spiegano in una nota, chiedendo "ai genitori degli studenti di tutelarli, di affiancarli nella scelta di un futuro diverso da quello imposto dalla collusione del governo con l'azienda".

"Vogliamo sperare che un minimo di buon senso prevalga e che il dirigente scolastico ci ripensi per il bene degli studenti a lui affidati, per il loro futuro, per una Taranto che torni ad essere amata da tutti i tarantini, ad iniziare dai più giovani, qualsiasi sia il loro percorso scolastico. Se si vuole formare i giovani - conclude la nota - sull'ex Ilva bisognerebbe tenere corsi sul rispetto della legalità".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook