Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Al pediatrico di Bari un nuovo strumento a misura di bambino
SANITA'

Al pediatrico di Bari un nuovo strumento a misura di bambino

L'ultimo acquisto supermoderno emette poche radiazioni e garantisce massima precisione negli interventi di microchirurgia

Ridurre le radiazioni e permettere al tempo stesso di ottenere risultati di grande precisione. Un apparecchio avanzato in grado di evidenziare la frattura, con una bassa dose di raggi, e di consentirne la riduzione o l’applicazione di mezzi di sintesi metallici.

È l’ultimo acquisto dell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari in dotazione alle unità operative di Radiologia e Ortopedia, dirette da Giandomenico Stellacci e Daniela Dibello. Si tratta di un arco a c supermoderno e sofisticato a misura di bambino: la strumentazione consente infatti di poter intervenire su pazienti molto piccoli e produce una bassa dose di radiazioni. Attraverso l’apparecchio inoltre è possibile eseguire interventi di microchirurgia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook