Sabato, 25 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Andria, 35enne violento contro i genitori: arrestato
POLIZIA

Andria, 35enne violento contro i genitori: arrestato

Il ragazzo, incensurato e assuntore abituale di sostanze stupefacenti, è stato denunciato dalla madre dopo l'ennesimo episodio

Arrestato dalla Polizia dopo avere per lungo tempo maltrattato i genitori sottoponendoli a violenze fisiche e psicologiche.
In carcere è finito un 35enne andriese, resosi responsabile di reiterate vessazioni nei confronti dei due genitori conviventi, di 60 e 64 anni.
Il figlio, incensurato e assuntore abituale di sostanze stupefacenti, ormai da anni aveva assoggettato i genitori a un regime di vita vessatorio, violento e mortificante, fatto di insulti, minacce di morte, eccessi d’ira, sbalzi umorali accentuati dalla dipendenza, danneggiamenti di oggetti e arredi senza alcun motivo.

La situazione è precipitata quando, dinanzi all’ennesimo danneggiamento di oggetti, la madre lo ha rimproverato richiamandolo all’ordine: il figlio, di tutta risposta, si è avventato su di lei afferrandola dalle spalle e scaraventandola contro il muro.
Non contento, vedendola ferita e inerme, ha continuato a infierire con svariate minacce di morte nei suoi confronti. Sfiancata dalla situazione, la donna ha deciso di denunciare alla Questura di Barletta Andria Trani, il figlio per le vessazioni subite quotidianamente, temendo per la propria incolumità.

Il proficuo dialogo instaurato sin da subito con la Procura della Repubblica di Trani ha portato a una tempestiva emissione della misura cautelare carceraria nei confronti dell’indagato.
Quest’ultimo, dopo un iniziale tentativo di rendersi irreperibile all’esecuzione della misura di custodia, è stato prelevato e sottoposto a regime carcerario in altra provincia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook