Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Deposito di prodotti falsi “Made in Italy” scoperti dalla Gdf nella provincia di Bat
GUARDIA DI FINANZA

Deposito di prodotti falsi “Made in Italy” scoperti dalla Gdf nella provincia di Bat

guardia di finanza, made in italy, Puglia, Cronaca

Piatti e bicchieri prodotti all'estero e venduto come Made in Italy. Prodotti che, se venduti, avrebbero fruttato ben 10 milioni di euro. Cinque depositi sono stati individuati in Italia, uno anche in Puglia nella Bat. Venduti come "Made in Italy2, erano prodotti in Cina, Pakistan e Turchia gli oltre 6 milioni di articoli per la casa sequestrati dalla Guardia di finanza. Posaterie, bilance, accessori d'abbigliamento, utensili per la cucina nonché bicchieri, piatti, tazze, tazzine, utilizzati anche nel circuito del trasporto passeggeri su navi da crociera e treni, avrebbero fruttato un guadagno illecito di circa 10 milioni di euro. Individuati 5 depositi, a Torino e in alcuni comuni delle province di Napoli, Barletta-Trani, Macerata e Mantova, sono 7 gli imprenditori denunciati per frode in commercio e vendita di prodotti industriali con segni mendaci. L'intera filiera distributiva è stata ricostruita attraverso l'esame analitico dei flussi degli approvvigionamenti e le relative procedure doganali. La merce importata veniva presentata in dogana in imballi privi di indicazioni riconducibili a un'origine domestica per poi apporvi simboli tipici dell'italianità, idonei a ingannare il cliente finale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook