Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fa retromarcia e investe un carabiniere per sfuggire al controllo: arrestato a Ruffano
AI DOMICILIARI

Fa retromarcia e investe un carabiniere per sfuggire al controllo: arrestato a Ruffano

L’investitore è stato subito fermato ed arrestato, mentre il malcapitato carabiniere, che ha perso i sensi dopo avere sbattuto la testa sull’asfalto, ha dovuto fare ricorso alle cure in ospedale, dove si trova tuttora per essere sottoposto ad ulteriori accertamenti

Ingrana la retromarcia del suo furgone e travolge uno dei militari che lo avevano appena avvicinato per un controllo. L’investitore è stato subito fermato ed arrestato, mentre il malcapitato carabiniere, che ha perso i sensi dopo avere sbattuto la testa sull’asfalto, ha dovuto fare ricorso alle cure in ospedale, dove si trova tuttora per essere sottoposto ad ulteriori accertamenti. È accaduto nel pomeriggio di ieri a Ruffano, nel basso Salento, dove il cinquantaquattrenne M.D.A., del posto, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato in flagranza di reato con le accuse di resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale.

Tutto è accaduto attorno alle 19.30 nel parcheggio del supermercato “Lidl” di Ruffano, dove una pattuglia dei carabinieri della stazione locale era intervenuta per la presenza sospetta di un furgone, che sostava da tempo davanti all’esercizio commerciale. Temendo che si trattasse di qualche malintenzionato che voleva mettere a segno una rapina, i militari si sono così avvicinati per eseguire un controllo. Alla vista dei carabinieri, però, dopo averli insultati, l’uomo che si trovava a bordo del furgone ha innestato la retromarcia e, nel tentativo di fuggire, ha investito uno dei militari, poi rimasto esanime per terra. Subito bloccato dagli altri carabinieri presenti, supportati dai colleghi del Norm della Compagnia di Casarano, il cinquantaquattrenne è stato quindi arrestato e ristretto ai domiciliari. Il carabiniere ferito, invece, è stato trasportato presso l’ospedale di Scorrano, per essere sottoposto a tutti gli accertamenti clinici del caso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook