Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crolla masseria in ristrutturazione a Ostuni, operai salvi per miracolo
RESTYLING PERICOLOSO

Crolla masseria in ristrutturazione a Ostuni, operai salvi per miracolo

Tragedia sfiorata nelle campagne di Ostuni, in provincia di Brindisi: durante i lavori di ristrutturazione crolla il corpo in una masseria. Nessun ferito tra gli operai al lavoro negli stessi istanti. Secondo alcune testimonianze, le stesse maestranze presenti nel cantiere avrebbero percepito il pericolo di un imminente cedimento e si sarebbero allontanate velocemente. Circostanze, poi, realmente verificatesi con l’impalcatura travolta dal violento crollo della parte muraria, su cui erano posizionati i ponteggi. Detriti e pezzi di pilastri che si sarebbero completamente staccati, con il tonfo avvertito distintamente anche a diversi metri dall’accaduto. Per i lavoratori una corsa immediata dopo alcuni scricchioli insoliti. Da qui la volontà di allontanarsi subito, evitando fortunatamente il dramma. Il crollo si è verificato nel cuore della Piana dei Millenari, all’interno di un podere privato non distante dalla ex statale 16 per Fasano e dalla provinciale per Rosa Marina. Resta il giallo sull’accaduto. Al momento non risulta nessun sopralluogo da parte dei vigili del fuoco. Non è escluso, però, che entro pochi giorni possano essere avviati accertamenti tecnici sulle cause che hanno determinato il crollo. Dal rischio di essere travolti dalle macerie, fortunatamente sono riusciti a divincolarsi gli operai che stavano completando le opere all’interno della masseria. Attività diverse e su più fronti relativamente all’impiantistica dell’antica struttura. Resta il grande spavento, ed anche la necessità della proprietà di chiarire cosa sia potuto accadere in uno dei fabbricati antichi della masseria, a cui sono collegati lateralmente altri blocchi. Del corpo centrale resta un cumulo di macerie e ferro, relativa all’impalcatura dilaniata dalla portata del cedimento, che ha interessato centinaia di metri cubi della vecchia dimora.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook