Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trani, insulti all'ex presidente del consiglio comunale: a giudizio marito e moglie
ACCUSA

Trani, insulti all'ex presidente del consiglio comunale: a giudizio marito e moglie

I due coniugi, di 54 e 49 anni, devono rispondere di concorso in oltraggio a pubblico ufficiale
aggressione, insulti, trani, Fabrizio Ferrante, Puglia, Cronaca
Fabrizio Ferrante

«Bastardo, figlio di...». «Bastardo, imbroglione». «Vieni qua che ti faccio vedere io, ti spacco la faccia». A causa di queste frasi, proferite in un luogo aperto al pubblico e alla presenza di più persone, ma anche di una vera e propria tentata aggressione fisica, il procuratore aggiunto di Trani, Achille Bianchi, nelle funzioni di pubblico ministero, ha rinviato a giudizio due coniugi, rispettivamente di 54 e 49 anni, per concorso in oltraggio a pubblico ufficiale nei confronti dell'allora presidente del consiglio comunale, Fabrizio Ferrante.

Il 23 aprile 2020, nell'androne d'ingresso di Palazzo di città, Ferrante fu avvicinato dalla coppia, che lamentava presunti ritardi nell'erogazione del contributo detto «fitto casa» da parte del Comune, procedimento cui la figura del presidente del consiglio comunale è peraltro estranea, non avendo competenze specifiche sul punto.
Ciononostante la furia verbale fu notevole e l'uomo minacciò anche Ferrante di un male ingiusto prima di scattare per aggredirlo fisicamente: fu trattenuto in tempo dalle guardie giurate.
Ferrante, fino a pochi giorni fa vice sindaco prima dell'azzeramento della giunta, denunciò i suoi aggressori e il pubblico ministero ha fissato la citazione diretta a giudizio per entrambi il prossimo 22 luglio 2022.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook