Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bari, colpi di pistola contro casa e auto. Carabinieri sulle tracce dei presunti autori
LE INDAGINI

Bari, colpi di pistola contro casa e auto. Carabinieri sulle tracce dei presunti autori

I carabinieri della compagnia di Modugno, in provincia di Bari, sono in queste ore sulle tracce degli esecutori materiali e dei mandanti di gravi atti intimidatori messi in atto circa un mese fa contro la vettura e contro la casa di una donna nella quale risiedono anche la figlia di quest'ultima e la relativa famiglia.

Le minacce sarebbero maturate per presunti dissidi nello spaccio e nel traffico di sostanze stupefacenti. La casa presa di mira si trova in una zona rurale dove i carabinieri intervennero a seguito della richiesta di intervento della proprietaria. Ignoti, nel corso della serata, si erano resi responsabili dell'esplosione di cinque colpi d'arma da fuoco, come riscontrato dai carabinieri, verso l'immobile, avvertiti chiaramente dalla donna che si era molto allarmata.

Quest'ultima, nella stessa mattinata, si era presentata in caserma per denunciare di essere stata vittima di un altro atto intimidatorio. Aveva denunciato, infatti, che ignoti, la sera prima, sempre mentre si trovava in casa con la madre, avevano esploso dei colpi di pistola contro la sua auto. Il veicolo era stato danneggiato nello sportello posteriore. Secondo quanto accertato dagli inquirenti, gli episodi in questione sarebbero collegati inequivocabilmente tra di loro e sembrerebbero maturati in un ambiente criminale contraddistinto da persone dedite al traffico di sostanze stupefacenti. Infatti, il figlio e fratello delle due vittime, poche settimane prima, era stato arrestato dagli stessi militari poiché trovato in possesso di un ingente quantitativo di marijuana.

Ora i carabinieri, dopo aver effettuato il sopralluogo e acquisito le immagini di videosorveglianza disseminati lungo le strade d'accesso all'abitazione, sono finalmente sulle tracce degli esecutori materiali e dei mandanti dei gravi atti intimidatori

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook