Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ordigno esplode alla Farmalabor di Canosa di Puglia. Intimidazione o bravata?
DANNEGGIATA UNA VETRATA

Ordigno esplode alla Farmalabor di Canosa di Puglia. Intimidazione o bravata?

Dell'azienda è rappresentante legale Sergio Fontana, presidente provinciale di Confindustria, che ha recentemente e più volte stigmatizzato la criminalità del territorio, soprattutto con riferimento al racket delle estorsioni ed ai furti d'auto

Indagano gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza di Canosa di Puglia in merito all'esplosione di un ordigno artigianale, avvenuto all'alba di ieri, che ha danneggiato una vetrata dell'azienda Farmalabor, che ha sede in città. Ne è rappresentante legale Sergio Fontana, presidente provinciale di Confindustria, che ha recentemente e più volte stigmatizzato la criminalità del territorio soprattutto con riferimento al racket delle estorsioni ed ai furti d'auto.

L'episodio. dunque, potrebbe essere un atto intimidatorio a seguito di tale attività, ma anche una bravata come sembrerebbe indicare il video delle telecamere di sicurezza che hanno ripreso un ragazzo posare il corpo esplodente e andare via.
Un fascicolo contro ignoti è stato aperto dalla Procura di Trani e, del caso, è stato interessato anche il prefetto, Maurizio Valiante.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook